LeGrandJeu

Via dell’Arte

 

Il Campo della Cultura della Fondazione Mario del Monte organizza un seminario il 31 maggio a Modena per discutere di street art. Un'appuntamento da non perdere, in attesa di Icone 5.9. Nell'attesa, ecco il comunicato stampa e il programma del seminario.

 

Il successo planetario della street art ha reso più indeterminati i confini tra l’atto vandalico e l’intervento sociale, la libera espressione artistica e i processi di reificazione. Da fenomeno di guerriglia simbolica e di abusivismo, vissuto perlopiù in clandestinità, l’estetica delle tag, 
degli stencil, dei poster e delle contraffazioni si è tramutata in una merce, divampando nella comunicazione pubblicitaria ed entrando al servizio dell’industria culturale.Le stesse istituzioni che l’hanno combattuta e criminalizzata, ora la vezzeggiano e ne colgono le opportunità, mobilitando una retorica della città creativa non meno mediatica e strumentale della città sicura che ne bandiva le manifestazioni. 

Riflettere sulla street art significa allora addentrarsi in un territorio costellato dagli equivoci, in cui la vocazione critica e sovversiva dell’arte entra in risonanza con il dispiegamento dei grandi capitali, le strategie di branding, le tecnologie di governo e il conformismo. Ma è proprio questa esuberanza di significati, l’ambiguità e l’ironia che la rendono irriducibile a qualsiasi definizione di genere, a fare della street art un oggetto specifico degli studi culturali o di quella che Antonio Gramsci chiamava una «filosofia dell’atto impuro, cioè reale». 

 

Con questo seminario, pertanto, il Campo della cultura della Fondazione Mario Del Monte propone una discussione sull’esperienza della città che si è definita e si rispecchia nelle forme parassitarie dell’arte abusiva, sulla strada non troppo ideale che collega il deposito di una stazione ferroviaria al centro del mondo in cui la controcultura viene battuta all’asta.

Durante il seminario è previsto l’intervento su un muro adiacente al teatro di Ozmo. Le singole relazioni verranno inframezzate da video di: Blu, Eron, Defumo, Voina e Nug.

 

Scrivere e dipingere sui muri della città

31 maggio 2013, ore 15.30-19.00

Modena, Teatro delle Passioni

Interverranno:

Damir Ivic, New York–Italia: l’importazione di una controcultura

Claudio Musso, Writing e street art a Bologna: storie, passaggi, mutamenti

Mario Bertoni, Street art: esperienze modenesi e questioni generali

Massimo Mezzetti, I muri che parlano alla città della città 

Pietro Rivasi, Icone: la street art, le istituzioni e il vandalismo

Lucio Spaziante, Dalla street culture alla urban fashion: percorsi identitari nell’hip hop

 

  • campo della cultura
  • modena
  • icone 5.9
  • street art
  • graffiti
  • via dell'arte
Events
Events
Los Hongos

Los Hongos

L'histoire de deux jeunes graffeurs colombiens...

  • los hongos
  • cinelatino
  • graffiti
  • street art
  • bogota
  • colombia
Events
Events
Lee Quinones Pop Up Show

Lee Quinones Pop Up Show

Master drawings in NYC...

  • lee quinones
  • pop up show
  • nicole klagsbrun
  • new york
  • drawings
  • graffiti
  • writing
  • urban art
  • calligraphy
Events
Events
Etat de l’Art Urbain

Etat de l’Art Urbain

Let's talk about art in the streets...

  • colloque
  • symposium
  • etat de l'art urbain
  • paris
  • art urbain
  • graffiti
  • street art
  • urban art