LeGrandJeu

Loading slider...

PAGE

 

PAGE, la seconda edizione del festival internazionale della poesia di strada, sbarca a Genova in questi giorni. Durante l'assalto poetico al centro storico, i sestieri di Prè, Ghetto e Maddalena saranno coperti e attraversati da versi, installazioni site specific, performances di poeti urbani che animeranno le vie decorando saracinesche, luogo prediletto per raccontare e raccontarsi in fiume di parole.

I poeti raggiungeranno Genova da tutta Italia portando con loro parole e colori per scrivere una nuova pagina di poesia collettiva.

Tra loro i liguri ALFONSO PIERRO; l'illustratrice LITTLEPOINTS che presterà il suo talento ai versi di Filippo Balestra e FISCHI DI CARTA, Isabel Jimeno Benitez e Daniela Carati; da Milano e dintorni giungeranno IVAN, uno dei maggiori rappresentanti della poesia di strada italiana, che da più di dieci anni “getta semi al vento per far fiorire il cielo”, FRANCESCA PELS che scrive poesie per non dover urlare tra la gente, i POETI DELLA SERA, STE-MARTA , MISTER CAOS e INDIGO; dal nord-est PARLARE COI MURI e dal centro-sud POETI DER TRULLO, GRUPPO H5n1, gli scoppiettanti POESIE POP CORN, la POESIA VIVA... e i più numerosi e anonimi M.E.P. Movimento Emancipazione Poesia, che si riuniranno da Torino, Firenze e Milano.

E ancora TEMPI DIVERSI performeranno in giro per i vicoli utilizzando musica e parole. Questo momento sfocerà nella serata di sabato, dalle 19.00 ai Giardini Luzzati dove vedremo e ascolteremo poesia e musica dal vivo con la partecipazione di alcune tra le voci più poliedriche del panorama poetico e rapper della scena italiana. ALBERTO PERNAZZA dei Magellano, ALBERTO LUPIA, DONALD DATTI, DJ SOSPÈ (DISTURBATI DALLA CUIETE), FABRIZIO VENERANDI, FEDERICO OLIVIERO, FEDERICO ORSETTI, PAUL VERE AND BAND e PICO RAMA.

Ma i contributi giungono anche da oltreoceano, dal gruppo ACCIÓN POETICA nelle vesti di video e testi da parte di EMILIO ISGRÓ, UGO LA PIETRA, CLAUDIO POZZANI, ELENA CORNACCHIONE, CAPAREZZA, FRANKIE HI ENERGIE, TORMENTO, PREMIO ALBERTO DUBITO, e NICHOLAS GANZ.

Ma per tutti questi giovani, i veri protagonisti e poeti sono i lettori che si ritroveranno coinvolti nella poesia viva, quella che nasce da e per la strada! E così spiegano il senso del loro intervento: “Vogliamo sottolineare il ruolo sociale della poesia, per questo, dopo la prima edizione milanese, prenderemo d’assalto le vie di Genova. Leggeremo versi ad alta voce, li canteremo sulla musica, perché soltanto se la poesia è viva può produrre azioni capaci di modificare la nostra vita e quella degli altri, azioni che producano cambiamento, immaginazione e nuovi sogni da costruire assieme. Pubblicheremo le nostre istanze sulle strade, le nostre case editrici preferite, perché oggi più che mai è fondamentale rendersi pubblici e fruibili in un’epoca in cui la poesia ha perso seguito e universalità, rinchiudendosi nei libri, nelle riviste specializzate, sulle antologie. Passate a vederci all’opera, ad ascoltare giovani poeti e cantanti, a condividere parole; altrimenti c’incontreremo sui muri o nei sorrisi che speriamo di regalare”.

  • page
  • genova
  • street art
  • poesia
  • arte pubblica
  • festival internazionale della poesia di strada
Events
Events
1980

1980

An exploration of a momentous year in New York history...

Events
Events
La street art in asta a Lione

La street art in asta a Lione

Il 27 settembre, Maquis-art e Claude Aguttes organizzano la prima asta di Street Art a Lione.

  • aguttes
  • street art
  • asta
  • lione
Events
Events
Philosophy of Street Art

Philosophy of Street Art

Discussing Street Art in NYC...

  • philosophy of street art
  • street art
  • urban art
  • conference
  • debate