LeGrandJeu

Le procès de Versailles sur TF1

 

Spesso quando un writer viene arrestato dalla polizia, delle motivazioni assolutamente comprensibili lo spingono ad adottare un profilo basso per non innervosire la corte e per evitare una sentenza di condanna. Meno se ne parla e meglio è, anche perché non fa piacere far conoscere a tutti la propria vera identità e i problemi che si devono attraversare.

Questo tipo di calcoli non prende pero' in considerazione il rischio dettato dalla tendenza sempre più evidente della polizia e dei giudici a spettacolarizzare i processi di questo tipo. In Italia, molti avranno probabimente seguito nel 2010 il processo contro Bros e, più recentemente, la notizia delle indagini in corso contro le crews degli ASD e BTS, per non citare la guerra dichiarata dalle istituzioni di Pavia ai writers.

Se in Italia questo tipo di atteggiamento puo' sembrare nuovo, in altri paesi, come in Francia, giudici e poliziotti usano da tempo le telecamere per propagandare la loro lotta contro il vandalismo visivo. Da tempo, sto collezionando sul canale Youtube di LGJ dei video di servizi andati in onda sui canali francesi e italiani. Oggi, sono riuscito a trovare un servizio andato in onda nel 2009, a margine di una delle ultime udienze del processo di Versailles, il più grande processo giudiziario della storia del writing (2 anni di inchiesta, 100 writers indagati, una generazione obbligata a deporre le bombolette da un giorno all'altro), che ha segnato la storia dei graffiti in Francia tra il 2000 e il 2012.

 

PS: sono sempre alla ricerca di materiale di questo genere. Ogni vostra segnalazione è quindi benvenuta: contact@legrandj.eu

  • procès de versailles
  • tf1
  • graffiti
  • vandal squad
  • jean-christophe merle
War Bulletin
War Bulletin
Un arresto in diretta

Un arresto in diretta

Un writer arrestato in diretta TV...

  • flag
  • vandal squad
  • graffiti
  • arresto
War Bulletin
War Bulletin
Il grigio non va più di moda

Il grigio non va più di moda

Chi e perché ha deciso che è vietato scrivere sui muri?

  • processo
  • writing
  • graffiti
  • repressione
  • manuel dellamotta
  • street art
  • legge
  • tribunale