LeGrandJeu

La saga continua

Uno screenshot di Visual Dictatorship, il nuovo video di Kidult.

 

Ho già detto tutto quello che avevo da dire su Kidult qui. Mi sembra quindi abbastanza inutile insistere sul fatto che considero i suoi presunti attacchi contro i brands puramente decorativi, almeno per quello che ho visto fino a oggi.

Se ne scrivo e se vi segnalo il video, è solo perché ho la sensazione che molti ne subiscano il fascino, senza rendersi conto che Kidult non fa altro che riproporre un mashup di cose viste e riviste in strada negli ultimi due decenni. In questo video, per esempio, prima attacca le multinazionali ree di copiare gli street artists e poi, al minuto 9:00 circa, copia lui stesso Zevs, disegnando il suo Liquidated logo del 2006. Le scene iniziali in cui sovrappone immagini di guerra a dei marchi ricordano invece Contradictions, una serie di fotografie di Filippo Minelli.

Nessuno nega che il video sia ben filmato e montato, che la tag di Kidult sia effettivamente riuscita, come attraenti sono sia la sua gamma di colori che la sorprendente esteticità del suo approccio vandalico al graffiti. Pero', insomma, tra una campagna di urban marketing ben riuscita e la vera street art scorre un fiume...

 

 

 

 

 

 

  • kidult
  • street art
  • tag
  • revolution
  • advertising
News
News
La pochezza di Sky

La pochezza di Sky

Uno spot di Sky per promuovere i cinepanettoni dimostra l'arretratezza del dibattito sul rapporto tra cultura alta e cultura popolare in Italia.

  • sky
  • cinepanettoni
  • luca sofri
  • high brow
  • low brow